LE CORBUSIER – Due petites maisons e il valore autonomo dell’architettura

Questo volume raccoglie due testi che hanno origine da altrettante conferenze tenute a distanza di qualche anno, privilegiando singoli aspetti dell’opera assai complessa e articolata di Le Corbusier; i testi sono la traduzione ampiamente rivista di quelle conferenze, rispondono maggiormente alle ricerche che ne hanno orientato l’indirizzo e l’interpretazione speculativa, sono di conseguenza aggiornati nell’apparato iconografico e dotati delle note di riferimento. 

Il primo testo riguarda due case ideate una alla fine degli anni Venti, l’altra a metà degli anni Trenta, di cui esistono solo gli schizzi.

Il secondo testo è il frutto di una riflessione critica sul contenuto del Voyage d’Oriente, il viaggio compiuto nel 1911 dal giovane Le Corbusier, e specialmente sulla parte italiana dello stesso viaggio, che coinvolge sopratutto le visite a Pompei e a Roma.

Acquista online presso la casa editrice – buy oppure scrivici una mail.

L’autore

Francesco Taormina (1953), insegna Composizione architettonica all’Università di Roma “Tor Vergata”; è stato docente invitato presso diverse università italiane e straniere ed ha tenuto lezioni, conferenze e seminari in Europa e in Asia. Fa parte di numerosi comitati scientifici di collane editoriali e riviste di architettura; è stato più volte premiato per la sua attività di ricerca progettuale e il suo lavoro è stato oggetto di pubblicazioni ed esposto in mostre internazionali.

Si è a più riprese occupato di particolari aspetti dell’opera corbusieriana.